Almanacco

Almanacco del giorno stesso del 29 novembre 2022, tra sacro e storia

Oggi la Chiesa celebra San Saturnino di Tolosa, nel 1990 il Consiglio di sicurezza passa la Risoluzione ONU 678 la guerra nel Golfo

San Saturnino di Tolosa Vescovo e martire nasce nel III secolo a Tolosa in Francia e muore sempre a Tolosa. Tra i primi apostoli che il Papa S. Fabiano mandò ad evangelizzare le Gallie vi fu S. Saturnino il quale pose la sua sede a Tolosa e la illustrò con un fecondo apostolato di bene ed infine col suo martirio.

Lo storico Venanzio, che scrisse gli atti del suo martirio, ci dice che solo a prezzo di enormi fatiche riuscì a convertire un gran numero di idolatri ed a fondare chiese. Aveva il santo Vescovo eretta una chiesa vicino al Campidoglio di Tolosa, ed ogni mattina vi si recava per celebrare i Divini Misteri. Ma nel breve tragitto doveva passare dinanzi ad un gran tempio pagano, ed al suo passaggio gli oracoli non davano alcun responso per timore dell’uomo di Dio. I capi pagani si chiesero a vicenda da che cosa poteva dipendere quello strano silenzio.

Quand’ecco un pagano raccontò loro che era sorta in città una setta che voleva la distruzione degli dèi ed il cui capo era Satumino, quegli stesso che tutte le mattine si vedeva passare dinanzi al loro tempio. Allora tutti ad una voce incolparono il santo Vescovo del silenzio dell’idolo, e, invece di riconoscere ragionevolmente che nulla valevano gli dèi se avevano paura di un uomo, deliberarono di toglierlo dal mondo. Gli addetti al tempio pertanto una mattina lo attesero ne’ pressi del Campidoglio e avvistatolo lo assalirono e lo trascinarono nel tempio.

“Ecco” dissero al popolo “il nemico del nostro culto, il capo di quella religione che vuole distrutti i nostri templi, che deride i nostri dèi e che impedisce i loro responsi. Vendichiamo l’oltraggio fatto a noi ed ai nostri dèi: o sacrificherà riconoscendoli per veri, o espierà il delitto con la morte.” Ciò detto gli intimarono di inginocchiarsi davanti agli idoli.

“Non è possibile” rispose il Santo “che possa fare quanto mi chiedete, poiché i vostri dèi non sono che demoni, i quali attraverso il sacrificio degli animali, vogliono il sacrificio delle anime vostre. E come posso io temere coloro che tremano alla presenza di un solo cristiano?” Una tal ragionevole risposta irritò al sommo quegli idolatri che decisero di farlo perire.

Si trovava presso il tempio un toro pronto per il sacrificio, e i carnefici stabilirono di legare il Santo alla coda di quell’animale. e farlo trascinare per la città affinchè la vista dell’orribile supplizio intimorisse i suoi seguaci, così da indurli a ritornare al culto pagano.

Legate le mani ed i piedi del Santo, lo assicurarono alla coda della bestia. Il furioso animale si mise a correre a precipizio per le vie della città, riducendo a brandelli il corpo del Santo

Infine le sacre spoglie del Martire furono prese e gettate fuori della città, per essere preda degli uccelli. Ma due pie donne le raccolsero furtivamente e le seppellirono in luogo sicuro. Il suo martirio avvenne nel 250 sotto l’impero di Decio.

Altri Santi

San Bernardo di Nazareth, vescovo

San Biagio di Veroli, martire

San Brendano di Birr, monaco irlandese

San Demetrio di Veroli, martire

San Fedele di Merida, vescovo

San Francesco Antonio Fasani, minore conventuale

San Saturnino di Cartagine, martire

San Tiridate III di Armenia

Beati Dionigi della Natività e Redento della Croce, martiri

Religione romana antica e moderna:

Ludi sarmatici, quinto giorno

Accadde oggi

800 – Carlo Magno arriva a Roma per indagare sui presunti crimini di Papa Leone III.

1223 – Papa Onorio III approva la Regola definitiva di San Francesco d’Assisi, in seguito detta bollata.

1777 – Viene fondata San José (California), come el Pueblo de San José de Guadalupe.

1781 – La nave negriera Zong getta in mare il suo “carico” allo scopo di chiedere un risarcimento dall’assicurazione.

1830 – Scoppia la Rivolta di Novembre in Polonia.

1847 – Con la fusione tra la parte insulare del Regno di Sardegna e la parte continentale piemontese, richiesta dal consiglio generale sardo, il regno diventa uno stato unitario. Finisce l’autonomia sarda e cessa la carica di viceré.

1864 – Guerre indiane: Massacro di Sand Creek – Volontari del Colorado, guidati dal Colonnello John Chivington, massacrano almeno 150 Cheyenne e Arapaho inermi a Sand Creek.

1872 – Guerre indiane: inizia la Guerra Modoc con la Battaglia di Lost River.

1877 – Thomas Edison dimostra per la prima volta il funzionamento del fonografo.

1890 – La Costituzione Meiji entra in vigore in Giappone, e si riunisce la prima Dieta.

1899 – Nasce il Futbol Club Barcelona.

1929 – L’ammiraglio statunitense Richard Evelyn Byrd diventa la prima persona a sorvolare il Polo Sud, a bordo di un Ford Trimotor.

1943 – La seconda sessione dell’AVNOJ, il consiglio antifascista di liberazione nazionale della Jugoslavia, si tiene a Jajce, in Bosnia ed Erzegovina, determinerà l’ordinamento post-bellico della nazione.

1944 – La prima operazione chirurgica (su un umano) per correggere la tetralogia di Fallot, viene eseguita da Alfred Blalock e Vivien Thomas.

1944 – L’ultimo tedesco si allontana dalle terre albanese atravesando la (Città di scutari)

1945 – Viene dichiarata la Repubblica Popolare Federale di Jugoslavia rinominata poi in Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia (questo giorno verrà celebrato come Giorno della Repubblica fino al 2003).

1947 – L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite vota per la partizione della Palestina tra Arabi ed Ebrei.

1950 – Guerra di Corea: truppe della Corea del Nord e della Repubblica Popolare Cinese costringono le forze delle Nazioni Unite ad una disperata ritirata dalla Corea del Nord.

1952 – Guerra di Corea: il presidente statunitense Dwight D. Eisenhower soddisfa una delle promesse elettorali recandosi in Corea per scoprire cosa può essere fatto per porre fine al conflitto.

1954 – Il principale punto di immigrazione del Porto di New York a Ellis Island, chiude.

1961 – La Mercury-Atlas 5 viene lanciata con a bordo lo scimpanzé Enos (la navetta orbiterà la Terra due volte e ammarerà al largo della costa di Porto Rico).

1963 – Il presidente statunitense Lyndon B. Johnson istituisce la Commissione Warren per investigare sull’assassinio di John F. Kennedy.

1967 – Guerra del Vietnam: il segretario della difesa statunitense Robert McNamara annuncia le sue dimissioni.

1975 – Il nome “Micro-soft” (da microcomputer software) viene usato da Bill Gates in una lettera a Paul Allen, per la prima volta.

1982 – Invasione sovietica dell’Afghanistan: l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite passa la Risoluzione ONU 37/37, che dichiara che le truppe dell’Unione Sovietica devono ritirarsi dall’Afghanistan.

1990 – Guerra del Golfo: il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite passa la Risoluzione ONU 678, autorizzando l’intervento militare in Iraq, se la nazione non ritirerà le sue forze dal Kuwait e libererà tutti gli ostaggi stranieri entro il 18 gennaio 1991.

2011 – Iran: viene assaltata l’Ambasciata britannica a Teheran

2012 – La Palestina entra a far parte dell’Onu con 138 voti favorevoli, 41 astenuti e 9 sfavorevoli (Israele, Nauru, Palau, Isole Marshall, Micronesia, Panamá, Canada, Repubblica Ceca e USA).