Gli agenti intervenuti nel salvataggio di una bimba

Firenze, bimba di 5 anni sola in casa rischia di cadere dal balcone

Solo il provvidenziale intervento da parte delle forze dell’ordine si è evitata una tragedi annunciata

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato è intervenuta in una via del quartiere fiorentino di Rifredi dove, intorno alle 16.30, l’attenzione di un residente era stata improvvisamente richiamata da una bambina di circa 5 anni che si stava pericolosamente sporgendo dal balcone di un palazzo, gridando ininterrottamente “mamma”.

L’intervento della Polizia

Una volante si è subito precipitata per verificare la segnalazione: appena gli agenti sono scesi dalla macchina hanno individuato la piccola impaurita che, salita in piedi su una sedia, aveva mezzo busto all’esterno di una terrazza.

I poliziotti hanno allora cercato prima di tutto di tranquillizzarla facendosi notare in strada: appena hanno acceso tutti i lampeggianti della “pantera”, la bimba ha cominciato a calmarsi, distratta dalle luci blu intermittenti.

Nel frattempo i due agenti hanno rapidamente salito le scale e, una volta individuato l’appartamento in questione, hanno fatto irruzione afferrando al volo la bambina e mettendola così in salvo.

Poco dopo è arrivata la madre che, visibilmente scossa per l’accaduto, è stata felicissima di poter riabbracciare la figlia. La donna rischia tuttavia una denuncia per il reato di abbandono di minore.

Il riconoscimento

Questa mattina il Questore Maurizio Auriemma ha incontrato i due agenti delle volanti che, accompagnati da Antonio Nori – Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – hanno ricevuto le congratulandosi per il lavoro svolto.