Almanacco del giorno stesso, 11 settembre 2022

La chiesa celebra Santi Proto e Giacinto, nel 2001 l’attacco alle Torri gemelle perpetrato su suolo statunitense diede il via ad anni basati sulla lotta al terrorismo

 Santi Proto e Giacinto (Martiri)

Martiri, santi (epoca incerta). L’esistenza di questi due martiri romani è storicamente provata dal fatto che già nel IV secolo papa Damaso aveva composto una iscrizione per il loro sepolcro.

Leggendario è invece il racconto della loro vita: sarebbero stati due fratelli eunuchi, schiavi della nobile Eugenia, figlia di Filippo il nobile prefetto di Alessandria di Egitto, che convertirono al cristianesimo.

Eugenia avrebbe ceduto i due giovani alla nobile Bassilla, convertitasi a sua volta grazie ai loro insegnamenti. Operarono altre conversioni, finché vennero arrestati e imprigionati costretti all’adorazione degli Dei. Furono infine bastonati a sangue e poi condannati alla decapitazione.

Le ossa di Proto sono venerate nel Collegio di Propaganda Fide, quelle di Giacinto nella chiesa di S. Giovanni dei Fiorentini.

Altri santi

Sant’Adelfio di Remiremont, San Daniele di Bangor, Sant’Elia Speleota, San Felice, Regola ed Essuperanzio, San Giovanni Gabriele Perboyre, San Leudino di Toul, Santi Matteo e Gusmeo, San Pafnuzio, San Paziente di Leone, San Sacerdote di Lione.


Accadde Oggi

  • 831 – Conquista islamica di Palermo
  • 1609: Viene annunciato un ordine di espulsione contro i musulmani non convertiti di Valencia; sarà l’inizio dell’espulsione di tutti i musulmani della Spagna;
  • 1795. Viene inaugurata in Inghilterra la Little Eaton Gangaway,  prototipo di tranvia a cavalli lunga 10 chilometri, per il trasporto del carbone.
  • 1802 – Fine della Repubblica Subalpina, il Piemonte è annesso all’Imperofrancese
  • 1961 – Nasce il WWF: Nel 1961 sedici tra i più noti naturalisti del mondo si riunirono a Morges (nella Svizzera francese) per dar vita a un organismo che si impegnasse con azioni concrete per la salvaguardia della natura e delle specie in pericolo.
  • 1970 – Un tornado causa 30 vittime a Venezia
  • 1973. A Santiago del Cile corpi speciali dell’esercito,agli ordini del generale Augusto Pinochet, abbattono con un ‘golpe’ il governo legittimo di Unidad Popular guidato da Salvador Allende, il quale aveva vinto le elezioni del 5 settembre  del 1970.
  • 1971. Muore Nikita Krusciov, il politico russo che ha liquidato l’eredità staliniana. Segretario, dal 1953, del Partito comunista sovietico,  è primo ministro dal 1958 al ’64.  Kruscev si adopera per creare un clima di distensione con l’Occidente, incontrando i presidenti degli Stati Uniti Eisenhower e Kennedy. Il suo ‘nuovo corso’, ispirato ai principi della ‘coesistenza competitiva’, subisce una breve interruzione nel 1962, con la crisi cubana dei missili. Kruscev  tuttavia decide di smantellare le basi missilistiche sull’isola per evitare la catastrofe di una nuova guerra. Sul piano interno viene accusato di aver contribuito alle disfunzioni dell’economia. Nel 1964 è costretto a dimettersi da tutte le cariche.

2001 – Attentato alle Torri gemelle: Le Twin Towers, in fiamme, crollano e muoiono quasi 3000 persone. Alle 8,46 (le 14,46 in Italia) un volo dell’American Airlines 11 finisce la sua corsa contro la Torre nord del World Trade Center, tra il 93° e il 99° piano di uno dei più alti edifici mai costruiti.
Mentre in strada cominciano a mobilitarsi i soccorsi, i media iniziano a parlare di attentato terroristico. Diciassette minuti dopo la prima esplosione, si vede in diretta un secondo aereo, 175 United Airlines, schiantarsi tra il 77° e l’85° piano della Torre sud.