Almanacco del giorno stesso, 10 settembre 2022

La chiesa celebra San Nicola da Tolentino protettore delle anime del Purgatorio, solo nel 2002 la Svizzera entra nelle Nazioni unite

San Nicola da Tolentino

Nacque nel 1245 a Sant’Angelo in Pontano, Macerata e morì 10 settembre 1305, Tolentino, Marche

I suoi genitori, pii cristiani e senza figli, fecero un pellegrinaggio a S. Nicola di Bari per ottenere di avere un figliuolo. E l’anno 1245 a S. Angelo, presso. Fermo, nasceva loro il piccolo Nicola, così chiamato in ossequio al Santo pugliese.

Fin dai primi anni ebbero cura di infondergli sentimenti cristiani, e Nicola crebbe buono, ubbidiente, mortificato: lo Spirito Santo lavorava in quell’anima innocente; più volte occorse ritrarlo dalla preghiera e frenarlo nella mortificazione e nella liberalità verso i poveri.

Assisteva e serviva volentieri la S. Messa; ascoltava la parola di Dio e studiava le cose sacre.

Quando incominciò a studiare fece rapidi progressi nella scienza, onde i genitori gli provvidero un canonicato nella chiesa del SS. Salvatore a Tolentino. Un giorno nella chiesa, udì un religioso di S. Agostino che predicava sulla vanità del mondo e ripeteva quel passo del Vangelo: « Cosa giova all’uomo guadagnare tutto il mondo se poi perde l’anima sua? » e l’altro: « Chi vuol essere mio discepolo, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua ». Nicola non attese altro: subito fece domanda di essere ammesso tra i figli di S. Agostino in quella città. Fu accettato, prese l’abito religioso, e dopo un anno di noviziato si consacrò al Signore mediante i santi voti religiosi: aveva 18 anni. Nel convento riconfermò il proposito che fin da piccolo si era prefisso: rinnegare se stesso. Perciò si stimava l’ultimo dei fratelli e cercava sempre gli uffici più umili, contento quando poteva eseguire la volontà altrui, e rinunziare alla sua, Durante gli studi fu mandato in vari conventi del suo Ordine e a Cingoli fu ordinato sacerdote.

Di qui comincia una nuova era per il nostro Santo. Quando si trovava all’altare, la sua faccia si infiammava d’amore e abbondanti lacrime sgorgavano dai suoi occhi. Le segrete comunicazioni della sua anima con Dio all’altare ed al confessionale gli facevano gustare anticipatamente le delizie della beatitudine celeste. Più tardi si recò a Tolentino ove passò i suoi ultimi anni. Predicava quasi tutti i giorni e le sue prediche producevano frutti meravigliosi. Nessuno poteva resistere alla forza e alla dolcezza dei suoi discorsi sia pubblici che privati. L’amore che portava a Dio infiammava talmente il suo cuore che sovente fu visto piangere sul pulpito.

Fu favorito di doni celesti ed operò molti miracoli. Nel 1305, il 10 settembre, dopo essere stato tribolato da una lunga malattia, morì all’età di 60 anni, pieno di virtù e di meriti.

Altri santi

sant’Agabio di Novara, vescovo
sant’Ambrogio Edoardo Barlow, sacerdote benedettino, martire
sant’Auberto di Avranches, vescovo
san Finnian di Moville, abate
sante Menodora, Metrodora e Ninfodora, martiri in Bitinia
santi Nemesiano, Felice, Lucio, Litteo, Poliano, Vittore, Iader e Dativo
san Nemesio di Alessandria, martire
santa Pulcheria, imperatrice
san Salvio di Albi, vescovo
santa Sofia
san Sostene di Calcedonia, martire
san Teodardo di Tongres, vescovo e martire
san Vittore di Calcedonia, martire

Accadde oggi

506 – Ad Agde si tiene l’omonimo concilio sotto la supervisione di Cesario d’Arles

1622 – Carlo Spinola missionario gesuita viene martirizzato a Nagasaki con altre 51 persone fra laici e consacrate

1776 – Nathan Hale si offre volontario come spia, durante la guerra di indipendenza americana

1813 – Battaglia del Lago Erie

1823 – Simón Bolívar viene nominato Presidente del Perù

1846 – Elias Howe ottiene il brevetto per la macchina da cucito

1898 – Elisabetta di Baviera, meglio conosciuta come la Principessa Sissi, viene assassinata a Ginevra

1913 – Viene aperta la prima autostrada asfaltata che attraversa gli USA da costa a costa

1919 – L’Austria e le potenze Alleate firmano un trattato che riconosce l’indipendenza di Polonia, Ungheria, Cecoslovacchia e Regno di Jugoslavia

1933 – Ratifica del Reichskonkordat, il concordato tra la Germania nazista e la Santa Sede.

1939 – Il Canada dichiara guerra alla Germania

1943

Le truppe tedesche iniziano l’occupazione di Roma durante la seconda guerra mondiale

Si combatte la Battaglia di Piombino, atto di resistenza armata della città di Piombino contro l’occupazione di forze navali tedesche

1945 – Vidkun Quisling viene condannato a morte per aver collaborato con la Germania Nazista

1951 – Il Regno Unito inizia un boicottaggio economico dell’Iran

1967 – La popolazione di Gibilterra vota per rimanere una dipendenza britannica, piuttosto che diventare parte della Spagna

1974 – La Guinea-Bissau ottiene l’indipendenza dal Portogallo

1977 – Hamida Djandoubi, condannato a morte per l’assassinio di una ragazza, viene ghigliottinato a Marsiglia. Sarà l’ultima esecuzione capitale eseguita in Francia.

2002 – La Svizzera entra nelle Nazioni Unite

2003 – Anna Lindh, il ministro degli esteri svedese, viene accoltellata a morte in un centro commerciale. Morirà il giorno dopo

2008 – Accensione del Large Hadron Collider presso il CERN di Ginevra

2011 – La MV Spice Islander I affonda davanti alle coste della Tanzania, provocando la morte di oltre 200 persone.

1967 – La popolazione di Gibilterra vota per rimanere una dipendenza britannica, piuttosto che diventare parte della Spagna.