Mary Elizabeth Truss neo Primo Ministro Britannico, vediamo chi è

Membro del Parlamento dal 2010, ha ricoperto vari incarichi di gabinetto sotto i primi ministri David Cameron, Theresa May e Boris Johnson

Mary Elizabeth Truss classe 1975, nominata Primo Ministro del Regno Unito, vediamo chi è. Ha servito come Segretario di Stato per Dal 2021 è ministro degli Affari esteri, del Commonwealth e dello sviluppo e dal 2019 Ministro per le donne e le pari opportunità. Membro del Partito conservatore, Truss è membro del Parlamento (MP) per il South West Norfolk dal 2010. Ha ricoperto vari incarichi di gabinetto sotto i primi ministri David Cameron, Theresa May e Boris Johnson.

Ha frequentato il Merton College di Oxford ed è stata presidente dei Liberal Democrats dell’Università di Oxford. Nel 1996 si diploma e si iscrive al Partito Conservatore. Ha lavorato presso Shell e Cable & Wireless ed è stata vicedirettrice del think tank Reform. Truss è stata eletta per il South West Norfolk alle elezioni generali del 2010. In qualità di backbencher, ha chiesto una riforma in diversi settori politici, tra cui l’assistenza all’infanzia, l’educazione matematica e l’economia. Ha fondato il Free Enterprise Group of Conservative MPs e ha scritto o co-scritto una serie di articoli e libri, tra cui After the Coalition (2011) e Britannia Unchained(2012).

La neo Primo Ministro è stata sottosegretario di Stato parlamentare per l’assistenza all’infanzia e l’istruzione dal 2012 al 2014, prima di essere nominato nel gabinetto da Cameron come Segretario di Stato per l’ambiente, l’alimentazione e gli affari rurali nel rimpasto di governo del 2014. Sebbene fosse una sostenitrice della campagna Britain Stronger in Europe per la permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea nel referendum del 2016, ha sostenuto la Brexit dopo il risultato. Dopo che Cameron si è dimesso nel luglio 2016, Truss è stata nominata Segretario di Stato per la giustizia e Lord Cancelliere entro maggio, diventando la prima donna Lord Cancelliere nella storia millenaria dell’ufficio. Dopo le elezioni generali del 2017, è stata nominata segretario capo del Tesoro. Dopo che May si è dimesso nel 2019, ha sostenuto l’offerta di Johnson di diventare leader dei conservatori. Ha nominato Truss Segretario di Stato per il Commercio Internazionale e Presidente del Board of Trade. Ha assunto il ruolo aggiuntivo di ministro per le donne e le pari opportunità nel settembre 2019. È stata promossa ministro degli Esteri da Johnson nel rimpasto di governo del 2021. È stata nominata capo negoziatore del governo con l’Unione europea e presidente del Regno Unito del Consiglio di partenariato UE-Regno Unito nel dicembre 2021. Dopo le dimissioni di Johnson, Truss ha vinto le elezioni per la leadership del Partito conservatore del 2022.