Almanacco del giorno stesso, 04 settembre 2022

Oggi la Chiesa celebra Santa Rosalia vergine eremita di Palermo, nel1998 viene fondata la società Google

Santa Rosalia vergine eremita di Palermo

Nacque da Sinibaldo, signore di Quisquina e discendente del re Carlo Magno. I genitori si preoccuparono di educare la fanciulla nei principi cristiani. E la piccola Rosalia corrispose alle cure dei genitori. Devotamente attendeva alle pratiche di pietà, amava teneramente la Madonna, e per la sua innocenza e bontà di cuore divenne l’idolo dei genitori.

Conoscendo il pregio della verginità, generosamente si consacrò tutta al suo sposo Gesù, mantenendosi illibata per tutta la sua vita. Crescendo negli anni e venendo a conoscere quanto perfido sia il mondo e quanto difficilmente un giglio possa conservarsi intatto tra il fango, fuggì dalla casa paterna e si ritirò in una grotta nei crepacci del monte Quisquina presso Palermo, per darsi all’unione perfetta col suo Sposo Celeste.

Solo una pastorella conosceva il luogo del rifugio di Rosalia ed ogni giorno le portava pane e latte. P difficile esporre a quali aspre penitenze e digiuni si sottopose Rosalia. Si vede ancora la grotta in cui dimorava. Vi si scende per una scala come in un sepolcro: umida, oscura. Si conserva tutt’ora la pietra su cui riposava la Santa e sul muro si vedono scolpite queste parole: a Io, Rosalia, figlia di Sinibaldo, signore di Quisquina e di Rosa, per amore del Signore mio Gesù Cristo scelsi di abitare in questa grotta».

Non vi restò però molto tempo perché avvisata dal suo Angelo che se ivi fosse restata presto sarebbe stata trovata dai suoi genitori, si diresse verso il monte Pellegrino. Sulla sommità del monte gli Angeli le indicarono una grotta che aveva un’apertura appena sufficiente per entrarvi. La luce, penetrando in essa, ne rischiarava le nere pareti; il suolo era talmente bagnato che a stento Rosalia trovò un angolo dove riposarsi senza sprofondare nel fango.

Condusse quel genere di vita per vari anni, finché lo Sposo Divino la chiamò a sò. Una viva luce in quella notte illuminò tutto il monte Pellegrino. A tale improvviso prodigio tutta Palermo si scosse, non conoscendone la ragione. Allora quell’umile pastorella che era stata a parte dei segreti della Santa, corse in città ad annunziare la sua morte. Fu trovata morta dai pellegrini il 4 settembre del 1165. Il giorno seguente si radunò tutto il popolo ed in processione salirono a prendere il prezioso corpo di S. Rosalia, trasportandolo trionfalmente nella cattedrale.

D’allora in poi il Signore si degnò di glorificare la Santa con ripetuti miracoli e il culto di lei andò sempre più crescendo nella città di Palermo e fuori, tanto che quando la Sicilia nel 1625 fu desolata dalla peste, con voce unanime quel popolo si volse a S. Rosalia, trasse le sue reliquie dalla cattedrale, le portò processionalmente per la città ed il terribile morbo parve.

Altri santi

San Bonifacio I, San Caletrico di Chartres, San Fredardo (Fredaldo) di Mende, Santa Ida di Herzfeld, Sant’Irmengarda (Irmgarda) di Suchteln, San Marcello di Chalon-sur-Saone, San Mosè, San Marino.

Accadde

476 – L’Imperatore romano Romolo Augusto viene deposto da Odoacre, che si proclama re d’Italia. L’Impero romano d’Occidente di fatto cessa di esistere
1260 – La lega guelfa, guidata da Firenze, viene sconfitta nella Battaglia di Montaperti, vicino Siena, dalle forze senesi ghibelline
1261 – Consacrazione di papa Urbano IV
1293 – Il terremoto del Sannio causa gravi danni e lutti nell’Italia meridionale
1607 – A Rathmullan, in Irlanda, Hugh O’Neill (Secondo Conte di Tyrone) e Rory O’Donnell (Primo Conte di Tyrconnell) salparono insieme a novanta dei loro seguaci abbandonando l’Irlanda per raggiungere la Spagna (vedi Fuga dei Conti)
1609 – Il navigatore Henry Hudson approda sull’isola di Manhattan. Sarà il primo occidentale a descrivere dettagliatamente il luogo.
1618 – Una frana travolge e seppellisce l’abitato di Piuro, all’epoca in territorio grigione.
1666 – A Londra, Inghilterra, il Grande incendio di Londra arreca gran parte dei danni.
1781 – Los Angeles viene fondata come “El Pueblo de Nuestra Senora La Reina de Los Angeles de Porciuncula” da un gruppo di 44 coloni spagnoli
1797 – A Parigi il Direttorio, sostenuto dall’esercito, organizza un Colpo di Stato, noto col nome “del 18 fruttidoro”, contro la maggioranza moderata e realista del Consiglio dei Cinquecento e del Consiglio degli Anziani.
1870 – L’Imperatore Napoleone III di Francia viene deposto e viene proclamata la Terza Repubblica
1882 – Thomas Edison inaugura a New York la prima rete d’illuminazione elettrica al mondo
1885 – A New York apre il primo locale pubblico chiamato “cafeteria”
1886 – A Skeleton Canyon, in Arizona, il capo apache Geronimo, dopo quasi 30 anni di lotte (vedi guerre indiane), si arrende assieme al suo ultimo gruppo di guerrieri al Generale Nelson Miles
1888 – George Eastman registra il marchio Kodak e deposita un brevetto per la fotocamera che utilizza il rullino
1894 – A New York 12.000 operai tessili scioperano contro le condizioni di lavoro nelle fabbriche
1900 – In Italia entra in vigore la Convenzione dell’Aia sulle armi chimiche, la quale in una dichiarazione proibisce «l’uso di proiettili che diffondano gas asfissianti o dannosi»
1904 – A Buggerru i carabinieri sparano sulla folla di minatori, in sciopero per ottenere un aumento salariale, provocando 4 morti e 11 feriti
1920 – Ultimo giorno del calendario giuliano in Bulgaria che viene sostituito dal calendario gregoriano
1923 – A Lakehurst (New Jersey), il primo dirigibile statunitense, lo USS Shenandoah, compie il suo volo inaugurale
1939 – Seconda guerra mondiale: Tonga e Nepal entrano in guerra al fianco degli Alleati
1941 – Seconda guerra mondiale: La USS Greer è la prima nave statunitense attaccata da un sottomarino tedesco nel corso della guerra, anche se in quel momento gli USA erano neutrali. L’episodio fa aumentare la tensione tra le due nazioni
1944 – Seconda guerra mondiale: L’11a divisione corazzata britannica libera la città di Anversa in Belgio
1945 – Seconda guerra mondiale: Le truppe giapponesi dell’Isola di Wake si arrendono dopo aver avuto notizia della resa della loro nazione
1948 – La regina Guglielmina dei Paesi Bassi abdica per motivi di salute
1951La Cina interrompe le relazioni diplomatiche con il Vaticano espellendo dal suo territorio il Nunzio apostolico Antonio Riberi.
La prima trasmissione televisiva intercontinentale in diretta va in onda da San Francisco in occasione della Conferenza del trattato di pace giapponese
1957 – Orville Faubus, governatore dell’Arkansas, chiama la Guardia Nazionale per impedire agli studenti neri di iscriversi alla Little Rock Central High School di Little Rock (vedi Crisi di Little Rock)
1967 – Guerra del Vietnam: i Marines statunitensi lanciano una missione di ricerca e distruzione nelle province di Quang Nam e Provincia di Quang Tin (Operazione SWIFT). Ne scaturirà la Battaglia della Valle di Que Son, nella quale in quattro giorni moriranno 114 americani e 376 nordvietnamiti
1972 – Il nuotatore Mark Spitz vince la sua settima medaglia d’oro alle Olimpiadi di Monaco. Il suo record di sette ori in un’unica edizione dei Giochi rimarrà imbattuto fino al 2008, quando Michael Phelps conquisterà 8 medaglie d’oro durante le Olimpiadi di Pechino
1977 – Francesco Moser a San Cristóbal in Venezuela vince i Campionati del mondo di ciclismo su strada davanti a Dietrich Thurau
1995 – La Quarta conferenza mondiale sulle donne si apre a Pechino con oltre 4.750 delegati provenienti da 181 nazioni
1996 – Le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia attaccano una base militare a Guaviare (Colombia) dando il via a tre settimane di guerriglia che provocheranno la morte di almeno 130 colombiani
1997 – A Lorain (Ohio), l’ultima Ford Thunderbird esce dalla catena di montaggio.
1998 – Viene fondata la società Google.
1999 – A Bujnaksk, in Daghestan, un’autobomba distrugge una palazzina di cinque piani facendo 64 morti (di cui 23 bambini) e 146 feriti.