Politiche, dietrofront della Rai sul faccia a faccia Letta Meloni

Bruno Vespa fa un passo indietro ed estende l’invito a tutti i leader impegnati in campagna elettorale

Un confronto all’americana ci sarà in prima serata di Porta a porta di giovedì 22 settembre Enrico Letta e Giorgia Meloni moderato da Bruno Vespa, allo stesso tempo in una nota della trasmissione di Rai 1, sono stati invitati a partecipare anche Matteo Salvini, Giuseppe Conte, Silvio Berlusconi, Luigi Di Maio e Carlo Calenda.

All’inizio la trasmissione doveva ospitare solo la i due leader riconosciuti del centro sinistra e del centrodestra, solo dopo l’intervento di Carlo Calenda, del neonato terzo polo, la Rai e Bruno Vespa hanno pensato bene di estendere l’invito a tutti i leader.

In una nota tagliente di Calenda, affidata ai social il leader di “Azione” ha dichiarato: “Neanche in Russia la televisione pubblica organizzerebbe un confronto due giorni prima del silenzio elettorale escludendo due coalizioni. Intervenga subito Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, CDA Rai e Fuortes. E a Enrico Letta dico: è questa roba qui che insegnavi in Francia? Vergogna”. Oggi la svolta.