Caivano, pusher “green” nel parco verde

Arrestato 21enne mentre consegnava stupefacenti sul suo monopattino elettrico

Continua l’azione di controllo all’interno del Parco Verde, famigerato complesso di edilizia popolare conosciuto come piazza di spaccio e luogo dove avvengo diversi crimini. Questa volta ad essere protagonisti due ragazzi che in due diversi episodi finiscono in manette: un ragazzo di 21 anni e una ragazza di 22 anni. Il primo è stato sorpreso mentre vendeva la sostanza stupefacente a due clienti spostandosi con il suo monopattino elettrico. Il mezzo green è stato sequestrato così come i 30 grammi di crack che il ragazzo stava preparando in dosi all’interno di un androne condominiale. La ventiduenne, invece, è stata fermata in strada e controllata dal personale femminile della Compagnia di Caivano. La perquisizione, estesa anche nell’abitazione della ragazza, ha permesso di rinvenire e sequestrare 50 grammi di hashish, 430 euro in contanti e un telefonino. Gli arrestati sono entrambi in attesa di giudizio.