Varese, controlli a tappeto agli esercizi commerciali “etnici”

I controlli agli esercizi pubblici finalizzati alla verifica del rispetto delle normative di settore da parte di personale della Polizia di Stato di Varese proseguiranno anche nel corso delle prossime settimane.

Proseguono incessanti i controlli amministrativi nel centro cittadino disposti con apposita ordinanza dal Vicario del Questore, Carlo Mazza.

Nella mattinata odierna, la Squadra Amministrativa della Polizia di Stato di Varese, nell’ambito della costante attività di monitoraggio del rispetto delle normative di settore da parte degli esercizi pubblici, ha proceduto ad elevare sanzioni in tre dei quattro locali commerciali “etnici” sottoposti a controllo, per un totale di circa 3500,00 euro per inosservanze delle normative di riferimento.

I controlli effettuati in collaborazione con il personale della locale Squadra Volanti, della Polizia Locale di Varese e di personale specializzato dell’ATS Insubria hanno interessato, in particolare, due macellerie etniche e due rivendite di prodotti alimentari etnici siti in via Piave. Nei predetti esercizi commerciali sono state rilevate sia irregolarità di carattere amministrativo sia gravi carenze sotto il profilo igienico sanitario.

A tutti i titolari delle attività risultate a vario titolo non in regola con la normativa vigente è stato prescritto di effettuare i previsti interventi correttivi il cui adempimento sarà oggetto di apposita verifica da parte di personale della Questura. L’inosservanza delle prescrizioni da parte dei titolari comporterà ulteriori sanzioni amministrative fino alla sospensione delle licenze commerciali.

Nell’ambito dello stesso controllo sono state compiutamente identificate 8 persone, 5 delle quali con precedenti di polizia.

I controlli agli esercizi pubblici finalizzati alla verifica del rispetto delle normative di settore da parte di personale della Polizia di Stato di Varese proseguiranno anche nel corso delle prossime settimane.