Quantcast
20.7 C
New York
sabato, Settembre 18, 2021
spot_img

“I sequestratori di Denise potrebbero essere anche potenziali assassini della piccola”

Altri articoli

spot_img

La donna è intervenuta alla trasmissione “Chi l’ha visto” e per la prima volta si parla dell’assassinio della piccola

È sempre un momento toccante la presenza alla trasmissione “Chi l’ha visto” di Piera Maggio, madre di Denise Pipitone scomparsa nel settembre del 2004. La donna è intervenuta in seno all’argomento delle bambine scomparse, nello specifico della sparizione di Madeleine McCann conosciuta come Maddie.

Alla fine del blocco dedicato alla scomparsa della piccola inglese, Piera Maggio dopo l’appello a chi ancora potesse dare informazioni utili al ritrovamento di Denise fa una sconcertante riflessione “le stesse persone che che hanno sequestrato Denise potrebbero essere potenziali assassini di Denise -Piera Maggio aggiunge- con questo non voglio dire che Denise è morta”.

Abbiamo sempre visto la donna sempre ferma nella sua convinzione che Denise in qualche modo si fosse salvata dal sequestro e che fosse viva, chissà lontano in un’altra famiglia, portata via per un losco disegno.

spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Altri articoli

- Advertisement -spot_img