Presidente Mattarella e i Cavalieri al merito, la nostra testata sceglie di raccontare la storia dell’infermiera simbolo

53

Anche grazie a quella foto, medici e infermieri sono diventati gli eroi della lotta al covid ma “io non ho bisogno di tanti grazie – minimizza Elena – mi basta vedere i pazienti contenti, che mi ringraziano con un sorriso”.

 Tra i tanti cavalieri nominati oggi dal presidente Sergio Mattarella abbiamo scelto la persona più rappresentativa, l’infermiera che attraverso la sua foto è diventato simbolo di una categoria che ha lottato nel periodo del dopo guerra, più buio del nostro paese. “Mi ha sbalordito, non me lo aspettavo, è stata un’emozione forte non solo per me ma per tutta la categoria infermieristica che rappresento in questo momento”: così Elena Pagliarini, l’infermiera di Cremona ritratta nella foto diventata simbolo dell’emergenza coronavirus, commenta al Tg3 l’onorificenza attribuitale dal Capo dello Stato Sergio Mattarella per la lotta al Covid.
    Positiva, Elena è guarita ed è tornata a lavorare, ma non dimentica quella foto, con la testa riversa sul tavolo alla fine di un turno infinito. “Quella foto mi fa molto emozionare – dice – è stata scattata durante un turno molto impegnativo, quel giorno abbiamo avuto molte emergenze e in molti non ce l’hanno fatta. Avevo appoggiato la testa due secondi e la dottoressa, che è mia amica, mi ha scattato quella foto”.
    Anche grazie a quella foto, medici e infermieri sono diventati gli eroi della lotta al covid ma “io non ho bisogno di tanti grazie – minimizza Elena – mi basta vedere i pazienti contenti, che mi ringraziano con un sorriso”.