Carabiniere vittima della strada, un auto sfonda posto di blocco

Immediato il cordoglio del vicepremier Di Maio

A volte dimentichiamo che anche gli operatori in servizio sulla strada, possono essere vittima di incidenti laddove lavorano ed operano. Un carabiniere di 41 anni è morto la scorsa notte a Terno d’Isola, in provincia di Bergamo, travolto da un’auto. Il militare stava effettuando un posto di blocco in via Albisetti, quando, poco prima delle 3, è stato investito da un’auto e trascinato per decine di metri. A travolgerlo un 34enne, che, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe guidato l’utilitaria in stato di ebbrezza. Della dinamica si sta occupando la polizia stradale di Bergamo.  “Il mio cordoglio per la tragica morte del carabiniere travolto nella notte da un uomo alla guida in stato di ebbrezza. Sono vicino ai suoi cari e a tutta la famiglia dell’Arma dei Carabinieri. Non si può morire così. Chi sbaglia deve pagare”. Lo scrive su twitter il vicepremier Luigi Di Maio commentando la notizia della morte del carabiniere travolto e ucciso.