Sequestrati 300 chili di hashish dai carabinieri, colti i trafficanti mentre scaricavano la merce

Trecento chilogrammi di hashish per un valore di circa 700mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri nel Napoletano, a Melito. Al termine dell’operazione tre persone sono state arrestate per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: si tratta di Sabato Orefice, di 54 anni, di Antonio Boccia, di 34 e di Francesco Gargiulo, di 33 anni. Il blitz dei militari della Sezione Operativa della Compagnia di Marcianise (Caserta) è scattato al termine di un prolungato servizio di osservazione effettuato nei confronti dei tre indagati, ritenuti coloro che rifornivano molti pusher della città di Orta di Atella, con interessi anche a Marcianise.
    I carabinieri hanno fatto irruzione nel garage di Orefice, dove i tre erano intenti a scaricare cartoni contenenti la droga; sono così stati trovati 3000 panetti di hashish per un peso di 300 chilogrammi. I tre sono stati portati nel carcere di Poggioreale).