Omicidio a Collepasso, confessa il figlio

L’uomo che è stato arrestato è titolare di un’agenzia immobiliare

Ha ammesso le sue responsabilità Vittorio Leo, 48 anni, agente immobiliare, sottoposto a fermo nella notte dai carabinieri per l’omicidio del padre Antonio 89 anni, avvenuto ieri pomeriggio a Collepasso, in provincia di Lecce. La vittima è stata cosparsa di liquido infiammabile e data alle fiamme. E’ stato poi il figlio a chiamare i carabinieri che hanno trovato l’anziano Antonio, insegnante in pensione, in bagno senza vita. Il figlio ha una agenzia immobiliare nello stesso edificio dove il padre abitava da solo. Gli inquirenti aveva sin della prime battute privilegiato la pista dell’omicidio, per ore gli investigatori hanno ascoltato il figlio che numerose volte è caduto in contraddizione fino a confessare l’atroce delitto