Gassosa all’acido, giovane rimane ustionato allo stomaco

Un quattordicenne la scorsa sera ha bevuto acido contenuto in una bottiglietta di gazzosa, ordinata in un bar in via Lambro, a Milano. Una cameriera gli ha portato la bottiglia apparentemente sigillata, ma con il tappo molto duro. Subito dopo il primo sorso il ragazzino è corso in bagno in preda a dolori lancinanti. Il padre ha spiegato ai carabinieri, ai quali ha presentato denuncia per lesioni, di aver assaggiato il liquido per capire cosa fosse successo, riportando ustioni alla lingua e all’interno della bocca. Padre e figlio sono stati accompagnati all’ospedale Fatebenefratelli, . Il giovane ora deve essere sottoposto ad un intervento chirurgico per le lacerazioni allo stomaco e all’esofago.