Quantcast
20.7 C
New York
sabato, Settembre 18, 2021
spot_img

Ucciso un dj dopo un rave party

Altri articoli

spot_img

Alcol e droga alla base della lite che ha portato alla morte della vittima

Si tratta di Maurizio Canavesi, dj di 35 anni morto oggi all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, era stato accoltellato lo scorso 23 aprile sotto l’abitazione dei genitori a Terno d’Isola: in carcere dal giorno dopo per quell’aggressione si trova Sergio Ubbiali, artista di strada di 25 anni, di Stezzano, ora accusato di omicidio aggravato dai futili motivi. Il 35enne era stato ricoverato in condizioni molto gravi, con una lama di 15 centimetri conficcata nella nuca ed estratta dai medici durante un delicato intervento chirurgico. Una settimana fa le sue condizioni erano in miglioramento, ma nelle ultime ore il quadro clinico è degenerato. La lite tra i due era scoppiata al rientro in camper da un rave party in Toscana.
    L’arrestato aveva raccontato ai carabinieri di essere stato minacciato da Canavesi durante tutto il viaggio di ritorno dalla Toscana, dove loro due e altri tre amici avevano preso parte al rave party. All’origine della lite un mix di droghe, alcol e stanchezza.

spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Altri articoli

- Advertisement -spot_img