Home Cronaca Orrore a Gandino, anziani malmenati e privati di tutto

Orrore a Gandino, anziani malmenati e privati di tutto

0
Orrore a Gandino, anziani malmenati e privati di tutto

Sotto accusa madre e figlia e riuscivano a spogliare le vittime di tutti i loro averi

Madre di 51 anni e figlia 30 anni sono state arrestate dai carabinieri di Bergamo su ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di maltrattamenti, circonvenzione di incapace, lesioni nei confronti di due anziani non autosufficienti.
    Le vittime erano state convinte a trasferirsi nella abitazione delle due donne di Gandino (Bergamo) con il pretesto di essere accudite, venendo costrette invece a vivere per mesi nella sporcizia e con 16 gatti, ed essere private di soldi, pensioni e costrette a fare testamento a favore delle donne stesse. Anche la casa sembra essere frutto di una estorsione ai danni di un anziano. Le due donne titolari di un bar al centro del paese, scenario dei misfatti, riuscivano a convincere i malcapitati, dapprima a vivere con loro e dopo a fare testamento.