Alabama vota contro l’aborto

Quello che sembrava un diritto di scelta di ogni donna,nello stato più oltranzista non lo è più

Sembrava ormai un diritto inalienabile di ogni donna, l’aborto, una scelta sofferta che nessuna mamma vorrebbe fare. Anche il Senato dell’ Alabama, dopo la Camera, ha approvato la legge più restrittiva d’America sull’aborto, vietandolo in tutti le circostanze, anche in caso di incesto o stupro. Unica eccezione quando si tratta di salvaguardare la salute della madre. Il provvedimento deve ora essere formato dalla governatrice repubblicana Kay Ivey, che non si è ancora pronunciata ma che è sempre stata una forte oppositrice dell’aborto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.